La nostra storia

Siamo nati in Via Manuzio a Borgo Panigale, una viuzza senza uscita della Via Emilia.
Un ristorantino piccolissimo - appena 28 coperti...

... che con il passare del tempo è cominciato ad essere troppo piccolo - le richieste erano tante e non riuscivamo ad accontentare tutti i clienti.

Ecco allora presentarsi un'opportunità straordinaria. A 400metri un ristorante che una volta si chiamava "BACCO", sempre sulla Via Emilia di fronte al Centro commerciale Ipercoop, era stato rilevato da alcuni dirigenti dell'Ipercoop e convertito in un ristorante giapponese "La Collina delle gru", ma dopo alcuni mesi chiuse. Io lo rilevai.

Ristorante giapponese, bellissimo, in un punto strategico della città, io adoro la cultura giapponese. Ci misi del mio e qui incominciò la mia fortuna. Servivo pesce crudo e anche se i bolognesi, in maggioranza, sono un popolo "carnivoro" piano piano iniziarono ad affollare il mio ristorante.

Passarono ben 14 anni prima che mi si presentasse l'occasione della mia vita... una sfida che mi affascinava! A pochi km da Bologna vi era una casa diroccata, precisamente in località Osteria Nuova di Sala Bolognese, che mi avrebbe dato la possibilità di realizzare tutti i miei sogni. 10.000 mq di parco per coltivare un orto per il ristorante, parco giochi per i bimbi e tanti tanti animali!

Dal gennaio 2014 il sogno continua e ritorno in centro a Bologna in Via Nazario Sauro 12/B, dove cercherò di esprimere il meglio della cucina a base di cruditè sempre alla ricerca di nuovi gusti e nuovi prodotti da offrire alla mia clientela, tra cui i prelibatissimi percebes.

Vi aspetto

Chef Orazio e il suo staff